Pubblicato in 2021, Le notizie del portale a buon diritto il 12 Feb, 2021

Città libere da contenzione

Città libere da contenzione. Per non dimenticare | A Buon Diritto Onlus

Il 13 agosto 2019 Elena Casetto, giovane donna di 19 anni, moriva carbonizzata in un incendio divampato nel reparto di psichiatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Sabato 13 febbraio 2021, a un anno e mezzo dalla sua morte, è organizzato l’evento online “Città libere da contenzione. Per non dimenticare.

L’incontro è promosso dal Comitato Città libere da contenzione di Bergamo, dalla campagna E tu slegalo subito - di cui A Buon Diritto fa parte - dall’ U.R.A.Sa.M. Lombardia (Unione Regionale Associazioni per la Salute Mentale), dal Forum delle Associazioni per la salute mentale di Bergamo, dal Club Spdc no restraint, con l’adesione di numerose associazioni che operano nell’area della salute mentale e dei diritti umani.

La diretta andrà in onda sulle pagine facebook di E tu slegalo subito, Confbasaglia, Club sdpc no restraint, Arci Bergamo, Psiche e società onlus e Piccoli Passi Per-Ass. di famigliari, utenti e volontari per la salute mentale.

L’evento si colloca in continuità con l’impegno, gli incontri e gli eventi pubblici organizzati dal Comitato nel 2019 e 2020 per costruire una cultura di rispetto dei diritti umani ed avviare, a partire dalla città di Bergamo, un percorso per Città libere da contenzione e un’azione di riqualificazione dei servizi della salute mentale e socio sanitari.