Pubblicato in 2021, Le notizie del portale a buon diritto il 22 Sep, 2021

Apolidia e diritto alla nazionalità in Europa: progressi, sfide e opportunità

Apolidia e diritto alla nazionalità in Europa: progressi, sfide e opportunità | A Buon Diritto Onlus

L’apolidia è la condizione di un individuo che nessuno Stato considera come suo cittadino e al quale, di conseguenza, non viene riconosciuto il diritto fondamentale alla nazionalità né assicurato il godimento dei diritti ad essa correlati.

Il 24 settembre 2021 il Consiglio d'Europa - attraverso il Comitato europeo per la cooperazione giuridica (CDCJ) - e l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) hanno organizzato a Strasburgo un evento internazionale per offrire agli Stati membri, alle autorità nazionali, alle organizzazioni internazionali, ai rappresentanti della società civile e alle persone apolidi un'opportunità di scambiarsi opinioni su come affrontare l'apolidia in Europa e garantire il rispetto dei diritti fondamentali delle persone apolidi.

Prima della conferenza internazionale esperti, giudici, organizzazioni della società civile, accademici e persone apolidi si riuniranno il 23 settembre per scambiarsi informazioni, esperienze e opinioni e per preparare le raccomandazioni tecniche.

Il nostro Francesco Portoghese, protection officer e coordinatore dell'area legale di A Buon Diritto, parteciperà ai tavoli di discussione in rappresentanza e a nome del Tavolo Apolidia italiano, di cui A Buon Diritto fa parte insieme ad altre associazioni.


Leggi qui per maggiori informazioni sul programma dell'evento.