Home a buon diritto

Slegami

A Buon Diritto: Processo Mastrogiovanni, soddisfazione per la sentenza della Suprema Corte

franco mastrogiovanni1A Buon Diritto, 21 giugno 2018

Comunicato Stampa

È stata resa nota finalmente ieri sera, dopo 24 ore di camera di consiglio, la decisione della Corte di Cassazione in merito al processo per la morte di Franco Mastrogiovanni. I giudici hanno confermato per tutti gli imputati - medici e infermieri - le condanne per sequestro di persona, hanno confermato la condanna per falso ideologico per tre dei medici, mentre per il quarto – Michele Di Genio- è stato disposto il rinvio alla Corte d’Appello di Napoli. Annullate senza rinvio, per sopravvenuta prescrizione, le condanne per morte in conseguenza di altro reato.

Come associazione, siamo stati per anni a fianco della famiglia Mastrogiovanni nella sua ricerca di giustizia per la morte di Franco, e oggi esprimiamo il nostro sollievo e la nostra soddisfazione per la decisione della Suprema Corte. Sollievo, perché il Procuratore Generale, nella lunghissima requisitoria di lunedì scorso, aveva chiesto l’annullamento delle condanne sia per omicidio colposo che per sequestro di persona, e la conferma della sola condanna per falso ideologico. Soddisfazione, perché sebbene nessuno sconterà la pena in carcere – le condanne sono tutte inferiori ai due anni – la Cassazione ha stabilito un principio importante, e cioè che la contenzione può configurarsi – e si è configurata in questo caso - come una immotivata privazione della libertà personale.

Da due anni infatti A Buon Diritto sostiene e promuove “… e tu Slegalo Subito!” la campagna per l’abolizione della contenzione lanciata dal Forum Salute Mentale. La contenzione consiste nel legare una persona, soprattutto nei servizi sanitari e sociosanitari, per impedirne i movimenti: è una pratica il cui quadro giuridico è oscuro, di cui non si hanno dati statistici ufficiali e che a detta di moltissimi medici e osservatori, come il Comitato Nazionale di Bioetica, va considerata illecita e nociva. Franco Mastrogiovanni, maestro elementare di 58 anni, era morto infatti nel 2009 dopo essere stato sottoposto a contenzione per quasi 90 ore presso il reparto psichiatrico dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

Pubblicato: Venerdì, 22 Giugno 2018 10:27

Citrino visual&design Studio  fecit in a.d. MMXIV