Home a buon diritto

Italia - Razzismo

L’importanza di quel portale integrazione per gli stranieri

portale integrazionel'Unità, 15-05-14
Italia-razzismo
Da qualche anno il ministero del Lavoro ha attivato il Portale Integrazione Migranti in cui è disponibile l’elenco dei servizi attivi sul territorio a favore di persone straniere. L’intento del Portale, infatti, è proprio quello di agevolare l’accesso a tali servizi assicurando una corretta informazione come presupposto per facilitare l’integrazione nella società italiana. Nel Portale ci sono diverse sezioni tematiche: dall’educazione al lavoro, dall’alloggio alle istituzioni territoriali, dai minori alle seconde generazioni.

Vengono, inoltre, messe in evidenza le più importanti novità sul piano della normativa, delle iniziative istituzionali e delle attività intraprese a livello nazionale, regionale e locale. Il materiale disponibile nel sito è tradotto in dieci lingue. È attiva anche una «Linea Amica Immigrazione» a cui l’operatore, tra le altre cose, risponde a quesiti inerenti alla normativa in materia di immigrazione. Il servizio è composto da un’equipe di operatori specializzati di Front Office che rispondono in italiano, inglese, francese e spagnolo. Quando l’istanza è più complessa, viene trasmessa in tempo reale a un team di esperti che prendono in carico il problema.

Negli ultimi tre mesi a usufruire di questo servizio non sono stati solo gli stranieri. Risulta infatti dalla rielaborazione dei dati raccolti dal ministero che il 48% delle telefonate sia giunta da cittadini italiani, che hanno posto quesiti per conto di un loro familiare o di un loro dipendente immigrato. Il restante 52% è suddiviso per lo più tra persone provenienti da un paese africano, dal Sud America e da uno stato dell’Asia. E le richieste hanno riguardato i permessi di soggiorno (oltre il 48%), la possibilità di studio e di lavoro in Italia (oltre 25%), la cittadinanza (16,07%), il ricongiungimento familiare (8,61%) e il matrimonio (1,32%). Questi dati confermano l’importanza del servizio messo a disposizione del ministero dettata anche dalla sua versatilità nelle modalità di utilizzo.

Il fatto di non limitarsi a dare delle risposte standardizzate a richieste comuni in un’area del sito, è indice del vero interesse a essere un servizio prima di tutto utile all’integrazione delle persone straniere in Italia. Perché questo processo, reso sempre più complicato dalle normative in materia, per essere realizzato ha bisogno di essere fondato su valide informazioni. Ed è su questo aspetto che dovrebbe basarsi l’accoglienza di persone appena arrivate in Italia: fornire giuste indicazioni su cosa fare e come fare per ottenere un titolo di soggiorno, la tessera sanitaria, un posto in un centro di accoglienza e molto altro. Oltre a questo, però, bisogna che sia garantito un accesso semplice alle procedure da effettuare per vivere in Italia. Un passaggio che sarebbe sicuramente facilitato se venissero apportati dei cambiamenti all’attuale normativa sull’immigrazione. Senza questo, sarà sicuramente complicato portare a compimento un percorso che si concluda con l’integrazione.

Fonte immagine: comune.desenzano.brescia.it

 

Pubblicato: Giovedì, 15 Maggio 2014 10:48

Citrino visual&design Studio  fecit in a.d. MMXIV